Chi è il nutrizionista?

Dietista, dietologo o nutrizionista?

Il primo ha una laurea in Dietistica, (che rientra nelle lauree triennali della facoltà di Medicina e Chirurgia triennale), che gli consente di svolgere numerose attività. Le altre due figure provengono da percorsi formativi ancora diversi: il dietologo è un medico (con laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione di 4 anni in Scienze dell’Alimentazione), il nutrizionista è un biologo senior, in possesso cioè di laurea magistrale, che ha poi perfezionato la propria formazione con ulteriori corsi di studi (Master e corsi).

La dottoressa Francesca Beretta ha una laurea in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche (voto 110 e lode) e un Master in Nutrizione Clinica.

Conoscere gli alimenti a noi più congeniali è molto importante e il nutrizionista è un esperto che ci guida nella scoperta degli alimenti che più ci si addicono, inoltre, ci mette in guardia da altri alimenti che potrebbero nuocerci. Nello studio di Noceto lavoriamo con pazienti di tutta la provincia di Parma e Reggio Emilia, sino a Fidenza, effettuando visite, analisi mediche e prescrizione di diete dimagranti, per un’intolleranza alimentare, per sportivi o semplicemente per il benessere della persona.

Non esitare a contattarci per fissare un appuntamento, oppure continua a leggere e scopri perché andare da un nutrizionista.

Perché andare dal nutrizionista

  • PREVENZIONE: sono sempre maggiori le evidenze che uno stile di vita sano (corretta alimentazione e attività fisica) previene diabete, malattie cardiovascolari, osteoporosi e tante altre.
  • DIMAGRIRE: raggiungere il peso ideale e mantenerlo sotto controllo ci aiuta a vivere meglio, avvertire meno la fatica, essere meno stressati. In particolare è importante liberarsi del grasso addominale, il più pericoloso per la salute.
  • MIGLIORARE LE PERFORMANCE: con strumentazioni all’avanguardia come il bioimpedenziometro si può monitorare la qualità della preparazione atletica, l’eventuale stato di overtraining, il glicogeno ai muscoli e tanti altri parametri che indicano l’efficienza dell’allenamento.
  • PER NON AFFIDARSI ALLE PERICOLOSE E SBILANCIATE DIETE FAI DA TE: autoprescriversi una dieta è spesso controproducente e ci fa incorrere in importanti rischi per la salute, che si possono evitare col supporto di un nutrizionista, dietista o dietologo.
  • EDUCAZIONE ALIMENTARE: quando dobbiamo affrontare un esame non studiamo? Perché non fare lo stesso con l’alimentazione, in modo da affrontare le varie situazioni nel miglior modo possibile! Ad esempio mangiare adeguatamente prima di un allenamento ci aiuterà a raggiungere prima e con minor sforzo il nostro obiettivo!

Ecco cosa possiamo fronteggiare insieme

Ipertensione arteriosa, cardiopatia, dislipidemia, obesità, allergie, candida, sovrappeso, sindrome metabolica, cancro, malattie autoimmuni (tiroiditi, psoriasi), AIDS, ernia iatale, anoressia/bulimia, malnutrizione, gastrite, morbo di Crohn, diabete, intolleranze alimentari, stitichezza, diarrea, sindrome di colon irritabile, ulcera gastrica, malattie del fegato, cirrosi epatica, osteoporosi, artrosi, orticaria, gotta, problemi di metabolismo.

Strumenti all’avanguardia per anamnesi accurate

La dottoressa Francesca Beretta utilizza uno strumento innovativo ed efficace: il bioimpedenziometro. È il fiore all’occhiello del nostro studio, punto di riferimento nelle zone di Parma e Fidenza, ma anche in tutta l’Emilia Romagna. Per fissare un appuntamento, puoi telefonare o usare il modulo di contatto.

Il principio su cui si basa questo strumento è che ogni tessuto si oppone al passaggio di correnti ioniche in modo diverso a seconda della propria composizione molecolare, per semplificare il concetto: il grasso conduce meno del muscolo poiché funge da isolante. Sfruttando questo principio misura tra le altre la massa magra, il muscolo scheletrico, qualità e la quantità di massa ossea, minerali ed altri importanti parametri. Questo apparecchio è un elettromedicale di efficacia comprovata da centinaia di pubblicazioni scientifiche.